Sfogliato da
Categoria: Passaggi

Semi, Involucri e Cappucci sulla Testa

Semi, Involucri e Cappucci sulla Testa

Moltissimi adolescenti, soprattutto i ragazzi maschi, stanno percorrendo questi tempi e attraversando la loro generazione con il cappuccio della felpa perennemente in testa. È un particolare che si nota ovunque, perfino nei lungomari nelle sere d’estate, ai tavolini dei bar, a scuola, alle visite mediche. Spesso il cappuccio della felpa copre un altro berretto; oppure viene portato largo, come un tempo i viandanti e gli eremiti. I maghi. Il Cappuccio è un elemento importantissimo, nelle fiabe, nelle tradizioni monastiche, nei…

Leggi tutto Leggi tutto

Il sentiero di fiori dorati

Il sentiero di fiori dorati

“Addio, Frodo Baggins. Ti dono la luce di Earendil, la nostra stella più amata. Namarie. Possa essere per te una luce in luoghi oscuri, quando ogni altra luce si spegne”. L’elfa Galadriel, la Dama del Bosco, consegnerà a Frodo una fiala di luce da serbare sul petto: gli tornerà utile più volte, lungo il suo cammino, quando intorno a lui si farà troppo buio. L’Imperatrice Bambina de La Storia Infinita aprirà la mano per consegnare a Bastian l’ultimo granello di…

Leggi tutto Leggi tutto

La Sirenetta e quel glorioso Saper Mollare

La Sirenetta e quel glorioso Saper Mollare

Non sempre tutto va come l’avevamo immaginato. E non è vero che basta desiderarlo, che basta costruirlo con l’intento, che tutto è possibile, che volere è potere. Anzi, questo motto, fin troppo spesso, rischia di condurre nel baratro uomini e nazioni. Un tempo, erano tantissimi i miti e i racconti che ci insegnavano “come si molla”, prima che l’ostinazione per lo sciropposo lieto-fine-a-tutti-i-costi volesse rendere ogni aspetto del vivere edulcoratissimo, dal cibo sempre più dolce (pure quando dovrebbe essere salato),…

Leggi tutto Leggi tutto

Gretel e la Galanga: Ode alla Forza Vitale

Gretel e la Galanga: Ode alla Forza Vitale

Davanti ad un processo di TRASFORMAZIONE PROFONDA, ci troviamo immersi nelle nostre paure più nere. Faccia a faccia con la STREGA, che minaccia di mangiarci vivi. Faccia a faccia con le SORELLASTRE invidiose, che sibilano l’agghiacciante: “Chi te l’ha fatto fare, stavi meglio dov’eri prima, non riuscirai mai a realizzare niente, tu”. Faccia a faccia con l’Idra, con un corteo infinito di ombre lunghe, quelle tipo Ghost, in una sfilata popolata da tutti i nostri mostri del passato che neppure…

Leggi tutto Leggi tutto

Toc toc, Magnolia!

Toc toc, Magnolia!

Giunta sulla soglia della Casetta nel Bosco, finalmente arrivata davanti alla famosissima Casa della Nonna, una capanna isolata e separata dal resto del villaggio per chissà quale motivo, sperduta in quella topografia confusa che tutti noi conserviamo nel nostro immaginario, quando finalmente è lì, con il suo cestino in mano e i suoi zoccoletti ai piedi, Cappuccetto Rosso, naturalmente, BUSSA ALLA PORTA. Oltre alla scena centrale della fiaba, quella che potremmo intitolare “Che occhi grandi che hai”, non esiste altro…

Leggi tutto Leggi tutto

Sbucaneve

Sbucaneve

Scriveva Henry David Thoreau:“Ho una grande fiducia in un seme. Convincimi che hai un seme, e sono pronto ad aspettarmi meraviglie”. E Steiner:“Un seme contiene in sé più forza e potenza di quanta ne realizzerà la pianta ed in voi si trova un potenziale di spirito latente molto più grande di quanto possiate mai sospettare. Se volete liberarlo, allontanate il dubbio, la sfiducia, la preoccupazione“. Il germoglio che sbuca dal terreno innesca nella nostra psiche lo stesso senso liberatorio che…

Leggi tutto Leggi tutto

Gli Spiriti degli Alberi nei Passaggi di Crescita

Gli Spiriti degli Alberi nei Passaggi di Crescita

Atreiu è solo un ragazzo: cosa può egli contro il Nulla? Quando precipita in mare, perderà il Fortunadrago, ma soprattutto perderà l’Auryn, simbolo dell’Imperatrice e del Regno di Fantàsia. Perderà il suo amuleto protettivo, e il senso stesso della sua missione. Emerso dalle acque, Atreiu si ritrova in un luogo desolato e oscuro, in una landa polverosa dove scorre una processione di Fantasmi, Incubini, Geliuri, Streghe con la barbetta caprina, ma anche fattucchiere giovani e bellissime: tutti sfilano in una…

Leggi tutto Leggi tutto

Ecate, la Quercia e gli Spazi Liminali

Ecate, la Quercia e gli Spazi Liminali

Ecate è la prima dea, figlia di Titani, antecedente a tutti gli Olimpi, regina delle stelle.Le fu concesso il dominio su quella strada intrisa di mistero che congiunge e tratteggia il Cielo, la Terra e gli Inferi. Ecate vive nella caverna tra i mondi, così da sentire le grida di Demetra quando perde sua figlia Persefone. Aiuterà Demetra a ritrovarla, e aiuterà anche Persefone nel suo nuovo ruolo di regina, affinché Kore-non-più-Kore consolidi la sua nuova identità. Perché Ecate è…

Leggi tutto Leggi tutto

Intrecci di Fili di Croco

Intrecci di Fili di Croco

Un tempo, ma neppure tanto tempo fa, i casi di anemia venivano trattati con uno sciroppo di ferro ammoniacale preparato al momento dal farmacista e somministrato ad personam in base alla costituzione e al bisogno del paziente. Era uno sciroppo semi-miracoloso, perfettamente digeribile e, il più delle volte, efficace in meno di una settimana di somministrazione. Non era ancora arrivata l’epoca delle grandi aziende farmaceutiche, così i farmacisti realizzavano, come abili sarti-artigiani di piante e sostanze, “vesti curative” su misura….

Leggi tutto Leggi tutto

Ali-chimia

Ali-chimia

“Un gran cespuglio di rose stava presso all’ingresso del giardino. Le rose germogliate erano bianche, ma v’erano lì intorno tre giardinieri occupati a dipingerle rosse. «È strano!» pensò Alice, e s’avvicinò per osservarli. Volete gentilmente dirmi, – domandò Alice, con molta timidezza, – perchè state dipingendo quelle rose? Cinque e Sette non risposero, ma diedero uno sguardo a Due. Due disse allora sottovoce: – Perchè questo qui doveva essere un rosaio di rose rosse. Per isbaglio ne abbiamo piantato uno…

Leggi tutto Leggi tutto

Avviso sui cookie di WordPress da parte di Real Cookie Banner