Sfogliato da
Autore: admin

Rizzo, Erbe e Fiabe Russe che la sanno lunga

Rizzo, Erbe e Fiabe Russe che la sanno lunga

Nell’universo delle fiabe, un importante passaggio di crescita consiste nella perdita dell’ingenuità. Forse non del tutto, magari non per sempre ma, in quasi tutte le storie, una fondamentale prova dell’anima, forte, tosta e schietta, pare incentrarsi sul confronto duro e crudo con chi vuol fregare, derubare, far fuori o, semplicemente, disonorare il protagonista. Potremmo identificarlo come il cammino iniziatico da Sandy a Rizzo. E da Rizzo a Sandy, andata e ritorno. Una sorta di integrazione degli opposti, passando per vari…

Leggi tutto Leggi tutto

Le Nove Lune e il Cipresso dei Maghi

Le Nove Lune e il Cipresso dei Maghi

Nel nostro albero genealogico, o lungo il corso della nostra vita, può esserci stata una lunga storia di gravidanze interrotte, di perdite precoci, di peripezie uterine impegnative e, a volte, davvero estenuanti. Tra le righe, non sono poche le Fiabe, i Miti e le Storie che sussurrano sull’argomento. Riusciamo ad intuirlo mettendoci, anche solo per un attimo, dal punto di vista della matrigna cattiva. Come nei panni di Madre Gothel di Raperonzolo che deve rubare la bimba di un’altra, oppure…

Leggi tutto Leggi tutto

Storie di Orchi, di Anelli troppo stretti e di Cumino a Camionate

Storie di Orchi, di Anelli troppo stretti e di Cumino a Camionate

Vagabondare nella lettura di antiche fiabe e leggende è, per me, come ficcare il naso nei Mercatini delle Pulci della domenica mattina. Sfogliando e sfogliando, me ne sto lì finché non sento il corpo che si anchilosa: leggiucchio, scartabello, mi perdo e mi dondolo nelle suggestioni nostalgiche di altri tempi, di altri linguaggi, di altri luoghi. Non di rado poi, di colpo, mi trovo a sussultare di pura meraviglia. La fiaba di origine spagnola intitolata “L’anello che diceva: Sono qui”…

Leggi tutto Leggi tutto

Rovi, Lana Dorata e Lezioni di Delicatezza

Rovi, Lana Dorata e Lezioni di Delicatezza

Dopo aver diviso in mucchietti quella famosissima MONTAGNA DI SEMI, dopo aver ricontattato la sua capacità di selezionare, di valutare e di mettere ordine nella sua confusione emotiva, dopo aver attraversato la sua prima notte buia dell’anima, Psiche potrà accedere alla SECONDA PROVA. Afrodite vuole e comanda che la ragazza si procuri un grande OGGETTO DI POTERE PERSONALE. La giovane inizianda dovrà raccogliere la leggendaria LANA DEI MONTONI DORATI DEL SOLE, animali enormi, inferociti e territoriali. Davvero pericolosi. La ragazza…

Leggi tutto Leggi tutto

Souvenir dal Mondo Magico

Souvenir dal Mondo Magico

“Sì, ma vede… io ho l’altra scarpetta!”. Cenerentola, alla fine del suo Viaggio di Trasformazione, dopo aver corso in alto, in basso, su per le scale del Palazzo Reale, giù in cucina a meditare, dopo aver ballato, innaffiato il Nocciolo, cucito abiti, dopo aver desiderato, sospirato ed essere fuggita allo scoccare della mezzanotte, ad un certo punto si ritroverà con l’incantesimo svanito e il terrore dell’inutilità di quell’esperienza. Dai, un bel sospiro ragazza, e di nuovo giù in cucina. Con…

Leggi tutto Leggi tutto

Perdersi per Ritrovarsi. Nella Foresta Buia

Perdersi per Ritrovarsi. Nella Foresta Buia

Esistono ALBERI SOSTEGNO, come la Quercia. Alberi Nutrimento, come il Castagno e il Nocciolo, e Alberi che scuotono, come il Platano. Alberi accompagnatori, come l’Acero, che segue le sorti dei Carpini, dei Cerri, dei Faggi, senza mai abbandonare. Alberi di protezione, come il Sambuco. Alberi che ti mettono in contatto con l’inconscio e che ti fanno attraversare certe membrane sottili, come l’Olmo e l’Ontano. Alberi insegnanti, come la Betulla. O che confortano e ci insegnano a lasciare andare, come il…

Leggi tutto Leggi tutto

Fito-Rimedi e Ombre Danzanti

Fito-Rimedi e Ombre Danzanti

“Ferma ! Ferma dove sei ! Non muovere un muscolo ! Resta ferma dove sei… Riconoscerei questa sagoma ovunque: Maaary Poppiiins !!”. Quando Bert e la tata più famosa del mondo si rincontrano, lui non la riconosce né dal tono di voce, né dai capelli e neppure dall’odore, ma dal PROFILO DELLA SUA OMBRA. In questa scena dall’immensa potenza narrativa, è forse nascosta l’ESSENZA DELLE RELAZIONI PROFONDE, autentiche. Quel rapporto speciale di chi si conosce proprio bene. Angoli ciechi, segreti…

Leggi tutto Leggi tutto

Il Cambio-Stagione dell’Anima

Il Cambio-Stagione dell’Anima

Ad un certo punto, Pelle d’Asino e Dognipelo si spoglieranno e riveleranno la loro bellissima e delicata natura. Cappuccetto Rosso uscirà – incolume, maturata e rinvigorita – dalla pancia del Lupo che, in alcune versioni della fiaba, è una figura mannara, ibrida, tutt’uno con la Nonna: una Nonna-lupa, malaticcia e sdraiata a letto, con tutta la sua vecchia pelle grinzosa, da cui la ragazza -SE VUOLE VIVERE- è chiamata a riemergere, come dalla muta di un serpente. Questo stesso Serpente,…

Leggi tutto Leggi tutto

Walpurgisnacht: il Brusio Vitale della Foresta nella Notte di Valpurga

Walpurgisnacht: il Brusio Vitale della Foresta nella Notte di Valpurga

Sta per arrivare la Notte di Valpurga. Notte di rane, di rospi, di gatti indiavolati. Notte di funghi miracolosi che compariranno sulle cortecce delle Betulle. Notte di euforia, di risvegli, di scosse interiori. E ancora: notte di eroificazioni. Durante questo passaggio, da sempre, vengono chiamate a raccolta le Sapienti, le Veggenti e le Maghe. Perché per invocare, celebrare e tornare alla Fertilità ci vuole una forza d’animo che può solo attingere dal Sottosuolo del lungo Inverno. Le Streghe lo sanno:…

Leggi tutto Leggi tutto

Leggera Leggera: la Potenza delle Piante Emopoietiche

Leggera Leggera: la Potenza delle Piante Emopoietiche

«D-D-D–DDDUE CASATE!»… «Siamo perduti!!». «No, no, andrà tutto bene». «E come?!?». «Non si sa, è un mistero». (Shakespeare in Love, dietro le quinte, subito prima del debutto di Romeo e Giulietta). «Fùcur», disse ancora Bastiano, «come volete mai portare a compimento ciò che io lascio incompiuto?». Il Drago Bianco gli strizzò l’occhio dalla pupilla rubino e rispose: «Con un po’ di fortuna, figliolo. Con un po’ di fortuna». (La Storia Infinita, Bastiano sta per lasciare il regno di Fantàsia). «È…

Leggi tutto Leggi tutto

Avviso sui cookie di WordPress da parte di Real Cookie Banner